fbpx
Seleziona una pagina

Creare un Brand Yoga è differente dalla creazione di un qualsiasi marchio aziendale.

Giocare bene questa partita può farti passare da perfetto sconosciuto ad autorevole Yogi Online in soli 30 giorni.

Qui infatti si tratta di esprimere il tuo essere, di condividere il tuo pensiero yogico, di risuonare con i tuoi stessi studenti, ispirarli, guidarli, trasmettergli i tuoi valori.

In questo può aiutarti parecchio quello che io ho definito il “METODO EVA”.

IL METODO EVA

EVA è uno strumento strategico molto efficace per fare la differenza in un mondo di insegnanti yoga sempre più omologati.

Esso non è altro che l’acronimo di Emozioni, Valori, Autorevolezza.

Qui c’è tutto ciò che davvero conta per costruire un brand yoga straordinario, originale, capace di emergere dalla massa, dando reale valore.

metodo eva

Quali sono le EMOZIONI che ti rappresentano?

Un Brand è molto più che un logo carino da abbinare a un colore che ci piace. È ciò che ti rende speciale e distingue te o il tuo centro Yoga da tutti gli altri.

Il tuo brand definisce:

  • che tipo di insegnante sei;
  • il tipo di Yoga che insegni;
  • il modo con cui lo insegni;
  • i tuoi valori;
  • le sensazioni che i tuoi studenti provano quando pensano o hanno a che fare con te, il tuo nome, il tuo centro e persino i tuoi social network.

Il tuo brand Yoga riguarda il sentire

Soffermati pochi secondi su ognuna di queste immagini e senti le differenti emozioni e sensazioni che ognuna di esse trasmette:

donne loto

Sono tutte foto di donne in posizione del loto, eppure, ognuna di queste foto trasmette sensazioni totalmente differenti, non è vero?

Bene, hai appena sperimentato, seppur in piccola parte, la potenza di un buon Brand.

Crea la tua Bacheca Emozionale

Quello che sto per andare a proporti è un’esercizio tanto semplice quanto incredibilmente potente:

  • vai su Pinterest.it e iscriviti;
  • crea una bacheca;
  • chiamala Bacheca delle Emozioni (e mantieni segreta questa bacheca);
  • ora inizia a cercare “Yoga Pictures” ed altre foto che ti ispirano;
  • e salva nella tua bacheca tutte le foto che ti trasmetto delle sensazioni.

Mentre scegli le foto, prova a pensare a:

  • quali sono le emozioni che provi tu quando fai Yoga?
  • Quali sono le emozioni che vuoi trasmettere ai tuoi studenti mentre lo insegni?
  • Cosa significa per te lo Yoga?

Prenditi il tempo necessario e lasciati ispirare.

In base a ciò che vuoi trasmettere, ti renderai conto che ne verrà fuori un tipo di bacheca piuttosto che un’altra.

Se il tuo Brand Yoga vuole trasmettere libertà e avventura, probabilmente sarà più simile a questa:

yoga avventura

Se invece il tuo è un Brand Yoga per donne che vogliono praticare da casa, probabilmente sarà più simile a quest’altra:

yoga mamme

Quali sono i VALORI che vuoi trasmettere?

Insegnare con il cuore e sviluppare il tuo tono di voce è la chiave per fare la differenza.

I tuoi post sui social media, il tuo sito web, le tue e-mail, i tuoi corsi online o dal vivo. Tutto deve avere uno filo comune: lo stesso tono di voce.

Quello stesso tono di voce che permetterà ai tuoi studenti di innamorarsi di te, del tuo stile di Yoga e del tuo Brand. E che influenzerà il tuo intero modo di comunicare verbalmente e visivamente.

Questo è ciò che ti rende facilmente riconoscibile agli occhi di quegli Yogin che risuonano con te e il tuo essere. Perché in altre parole essi risuonano con i tuoi valori più profondi.

Esercizio di Consapevolezza del Brand

Fai questo semplice Esercizio di Consapevolezza del Brand:

Guarda i canali instagram degli Insegnanti Yoga che ti elenco nelle prossime pagine.

Spulcia le loro foto, leggi i loro post (se non conosci l’inglese utilizza Google Translate) e poi prendi carta e penna ed assegna ad ognuno di loro il primo aggettivo che ti viene in mente.

kino yoga

yoga ribelle

kundalini yoga

Tutti e tre gli esempi, seppur agli antipodi, sono davvero unici.

Quindi dovresti chiederti come tu sei e vuoi che i tuoi studenti ti vedano dall’esterno.

Ma ad ogni modo io ti consiglio di essere te stesso, di essere sempre fedele ai tuoi valori più profondi, perché se proverai a imitare gli insegnanti yoga con apparentemente più successo, l’unico risultato che otterrai sarà quello di assomigliare ad un falso.

“Solo essendo l’autentico te potrai davvero essere connesso con i tuoi studenti attuali e futuri. Questa è l’unica vera strada per spiccare e incoraggiare anche chi ti segue a interagire con te.”

Quali valori trasmette il tuo Brand?

Cosa vuoi che i tuoi studenti sentano quando vengono a contatto con te, il tuo sito web, i tuoi social media, il tuo centro yoga, etc.?

Scegli le 3 parole che più risuonano con te e il tuo stile di yoga:

  • amore;
  • ambizione;
  • ammirazione;
  • audacia;
  • autorevolezza;
  • avventura;
  • beatitudine;
  • calma;
  • compassione;
  • divertimento;
  • dolcezza;
  • eccitazione;
  • energia;
  • empatia;
  • fiducia;
  • gentilezza;
  • gioia;
  • ispirazione;
  • intimità;
  • libertà;
  • lussuria;
  • magia;
  • ottimismo;
  • relax;
  • ricchezza;
  • saggezza;
  • sicurezza;
  • serenità;
  • sensualità;
  • sensibilità;
  • soddisfazione;
  • sorpresa;
  • spensieratezza;
  • stabilità;
  • tranquillità;
  • passione;
  • potere;
  • prosperità;
  • riflessione;
  • visione;
  • vita;
  • altro?

Senti le emozioni che risuonano dentro di te nel pronunciare queste parole.

“Se ascolterai il cuore e non la testa, saprai esattamente quali sono i 3 valori che più rappresentano te e il tuo Brand Yoga.”

Nel mondo aziendale si utilizza anche un’altro divertente esercizio che è quello di definire il tuo archetipo.

Io personalmente, per quanto mi piaccia questo esercizio, non credo sia davvero utile per creare un brand yoga meraviglioso. Ma se vuoi provare, puoi comunque scoprire il tuo archetipo facendo questo test.

Come mostrerai la tua AUTOREVOLEZZA?

Sull’autorevolezza probabilmente ci sarebbe davvero tanto altro da dire, ma partiamo dalle fondamenta.

Perché se è vero che l’abito non fa il monaco e altrettanto vero che non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione.

Quindi se vuoi trasmettere i tuoi valori e risuonare con le giuste persone, la scelta dei colori, del font e del nome possono aiutare.

Qual è il COLORE più adatto?

Penso ormai l’avrai capito che il tuo brand serve a connetterti con i tuoi studenti ideali.

Quindi i colori che sceglierai saranno ben diversi a seconda del pubblico a cui ti rivolgi:

  • Se ti rivolgi a studenti in cerca di avventura, il marrone potrebbe essere una scelta interessante.
  • Se sei un’insegnante yoga ribelle e controcorrente, il tuo Brand Yoga potrebbe essere rappresentato dal nero.
  • Se vuoi trasmettere stabilità ed equilibrio, il blu o il verde potrebbero essere le scelte più appropriate.
  • Se il tuo è un pubblico di mamme, magari il rosa non dovrebbe mancare.
  • Così come il viola potrebbe essere la scelta più idonea quando si vuole trasmettere saggezza.

Ad ogni modo ti invito a ripassare qui in quest’altro post qual è il significato dei colori per lo Yoga e nella psicologia del Marketing.

Qui sicuramente troverai il colore principale più adatto per il tuo brand yoga di successo.

Inoltre strumenti come https://colorpalettes.net e https://coolors.co potrebbero aiutarti poi in un secondo momento a definire l’intero schema di colori del tuo brand, del tuo centro yoga, del tuo sito web, etc.

Che NOME scegliere?

Questo dipende molto dal fatto che tu voglia apparire come insegnante individuale o come un centro studio con magari più insegnanti e più discipline.

Per i singoli insegnanti Yoga è più efficace utilizzare il proprio nome e cognome, perché questo è ciò che le persone andranno a cercare online.

E se qualcuno ha già preso il tuo nome su uno dei social, puoi fare come ha fatto Kino MacGregor su Instagram, chiamondo il suo canale instagram.com/kinoyoga.

Se vuoi creare un nome non legato a te, al fine magari poi di rivendere l’attività un giorno, allora ti prego solo di non utilizzare le solite parole inflazionate come:

  • Shanti
  • Shakti
  • Manipura
  • Visuddha
  • Arjuna
  • Zen
  • etc.

Cerca di essere un po’ più originale. Sul Naming, Valentina Falcinelli – copywriter che stimo – ha scritto un post con dei consigli davvero utili.

Ad ogni modo voglio svelarti un segreto: il nome, nel business dello Yoga non è la cosa più importante. Sarà tutto il marketing che creerai attorno a quel nome a fare la vera differenza.

Basta giusto avere delle accortezze come:

  1. assicurarti che il nome sia facilmente pronunciabile (anche in altre lingue);
  2. assicurarti del significato che esso può avere in altre lingue;
  3. assicurarti che sia libero come nome per tutti i tuoi canali social;
  4. assicurarti che sia libero il nome dominio, perlomento il .it e il .com

Per il resto è tutto ciò che costruirai attorno a quel nome che farà davvero la differenza.

Hai davvero bisogno di un LOGO e di un FONT personalizzato?

Prima di creare l’ennesimo logo con l’omino nella posizione del loto è importante tu sappia che, se sei un’insegnante singolo, esso non è poi così necessario.

Una buona parte degli insegnanti Yoga più conosciuti al mondo, utilizza semplicemente il proprio nome e cognome stilizzato come logo.

Vedi ad esempio:

Questi personaggi sono seguitissimi, eppure, nonostante il budget non gli manchi, non hanno poi fatto grandi investimenti nella creazione di un logo.

Stesso discorso per il font.

Risorse utili per creare il tuo logo

Ma se proprio ci tieni a creare il tuo logo personalizzato, qui alcune risorse che possono tornarti utili:

Oppure:

Cos’è la tua guida di stile?

Nel complesso, è fondametale avere un aspetto coerente in ogni parte del tuo business.

Ed è qui che entra in gioco la tua guida di stile:

guida di stile

Una buona guida di stile setta il tuo colore, i tuoi font, il tuo stile di immagini e tutto quello che tu vuoi sviluppare, come parte del tuo brand.

Detta le linee guida e di stile per il tuo sito web, i tuoi canali social, le tue e-mail, le tue foto, il tuo centro, il tuo merchandising, etc.

Tutto deve funzionare in armonia e far parte dello stesso Puzzle.

Su Pinterest ho creato una collezione di “guide di stile” per poterti ispirare: clicca qui per vederle.

I 2 elementi mancanti

Tutta la teoria sulla creazione di un brand l’ho sempre trovata molto affascinante, ma in realtà essa è totalmente inutile se mancano questi ultimi due elementi:

  • la giusta Nicchia di Mercato, ovvero il pubblico a cui ti rivolgi;
  • un’efficace Strategia di Digital Marketing, per far si che tu sia visibile sul web.

Questi sono i due elementi che ti aiutano più di ogni altra cosa a fare la differenza.

L’esperienza insegna che il resto può essere anche mediocre, ma se questi due vengono applicati con maestria, riuscirai a lanciare un brand yoga unico e straordinario.

Te ne parlerò in maniera più approfondita in altri post che scriverò col tempo. Ma nel frattempo, per approfondire, puoi iniziare leggendo questi due libri:

Conclusione

Per creare un brand yoga meraviglioso non hai bisogno di grandi budget, ma sicuramente dovrai avere le idee chiare su cosa vuoi trasmettere e a chi lo vuoi trasmettere.

Il metodo EVA – Emozioni, Valori e Autorevolezza – ti aiuta parecchio in questo processo e abbinandolo ad un’attenta ricerca di mercato, capirai come riuscire a differenziarti in un mondo di insegnanti yoga sempre più omologati.

A te la palla!

 


Questo post è stato pubblicato il 22 giugno 2020 su www.mycopylife.it ed è di proprietà di MyCopyLife

Puoi copiare e redistribuire l’intero articolo o parti di esso, a patto di citare sempre l’autore Cosimo Melle e la fonte:  https://www.mycopylife.it/creare-un-brand-yoga-meraviglioso/


 

Pin It on Pinterest